Glioggettiparlano Photos & Videos

1 month ago

Cerco. Esclusivamente. Ciò. Che. Mi. È. Precluso. Agogno. Anime. Inquiete. A. Cui. Succhiare. Linfa. Vitale. Trovo. Terra. Arida. Così. Mi. Nutro. Di. Me. Stessa. Fino. Alla. Morte. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ (M.O.P.A. - Fiabe per Orchi, per gentile concessione) #onmywaytolife #inmyshoes #glioggettiparlano #poesia #blog #bloggeritalia #storytelling #poesiaitaliana #poesiacontemporanea #ispirazione #pensierodelgiorno #rivoluzionaria #artista #progetti #storie #streetview #streetphotography #shoes #scarpe #scritturacreativa #poesie #igersitalia #bellezza #streetview #streetphotography #bloggeritalia #blog #blogger #creatività #lostandfound

285
1 month ago

"Eh, niente, non ci arriva... Non ci guarda nemmeno: quanta maleducazione" sospirò la prima. "Te l'ho detto! O glielo dici tu che sei più morbida, o glielo dico io senza girarci troppo attorno!" disse l'altra. Spostò lo sguardo sulle scarpe. "Evviva! Ci ha visto!" disse la seconda voce. Spalancò gli occhi: si mise a carponi e molto lentamente si avvicinò con le orecchie alle scarpe. Cinque secondi di silenzio: giusto il tempo di pensare che tutto potesse essere solo un brutto sogno dal quale risvegliarsi a breve. "Esatto!" strillò la prima voce entusiasta. Fece un balzo fino al calorifero: un collante invisibile teneva il suo sguardo inchiodato alle scarpe che aveva indossato la sera prima e che aveva tolto a fatica prima di andare a dormire. "Macosacazzo..." disse senza spazi. "Spiegaglielo tu che sei più diplomatica, prima che perda il senno" disse la seconda voce con sufficienza. "Okay!" rispose la prima schiarendosi la voce: "Allora. E' semplice: le cose, come le chiamate brutalmente voi esseri umani, hanno una vita. Esattamente come la vostra: anzi, entrano nella vostra vita e ne assorbono una parte. In un certo senso siete voi stessi ad infonderci vita. Noi oggetti, che mi sembra più dignitoso rispetto a cose, siamo come delle spugne ed assorbiamo qualunque cosa voi viviate: siamo custodi di storie, di vicissitudini, di quella umanità che a voi, per assurdo, sfugge. Gli dico anche dei collegamenti?" chiese la prima voce alla seconda. "Sei troppo ottimista e li sopravvaluti: provaci." rispose la seconda. Ascoltava con estrema attenzione, senza battere ciglio, con la bocca serrata e brevissimi respiri superficiali. Ricordava una statua di cera di Madame Tussauds: senza sorriso però. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ▶(InMyShoes, Gli oggetti parlano: Gli oggetti parlano)◀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ 👠Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente il racconto online.👠 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀

221
1 month ago

Qualcuno si mangia il tempo. Ed io non so chi sia. Qualcosa si sta mangiando il mio tempo: quel tempo di cui sono follemente gelosa. Ed io non so cosa sia. Si dice che il tempo voli quando ci si diverte. Allora la discendenza logica è che io ne stia facendo veramente una pelle di questa esistenza. Per quanto io cerchi di scomporlo e di sfruttarlo, il ragazzo è sfuggente. Io ci provo: solo Dio sa quanto io ci provi. A riempirlo fitto fitto fitto di cose da fare, da pensare, da creare assecondando una creatività che lasciata a briglia sciolta diventa ingestibile. E quello, in tutta risposta, si restringe: non è mai abbastanza. Ho provato a muovermi veloce per aggirarlo, ho provato a prenderlo per i capelli, con le buone e con le cattive, con l'adulazione e l'indifferenza. Ma niente: quello se ne va. Ed ogni volta mi lascia con questa lista infinita di progetti che giorno dopo giorno si allunga sempre di più. Io rimango lì: esanime. Sommersa di post it. Di pizzini con spunti. Di Moleskine che altro non attendono che di essere sbobinate. Mi abbandona con tutti questi germogli che scalpitano per trovare la loro collocazione nel mondo. Bisogna attendere il giusto tempo, dicono. Ma io di pazienza non ne ho: e poi, come farei a riconoscerlo? A riconoscere quale forma sia quella giusta. Ho provato a inseguirlo, ma è inutile. Io non ho paura del tempo: ma mi sa che la cosa non è reciproca. Forse per questo, quando mi vede arrivare con tutti quei bagagli pieni di creature da mettere al mondo, che hanno bisogno di una madre e di un padre, fugge via. MAdd #onmywaytolife #inmyshoes #glioggettiparlano #riflessioni #blog #bloggeritalia #storytelling #tempo #comunicazione #ispirazione #pensierodelgiorno #rivoluzionaria #coincidenze #progetti #storie #streetview #streetphotography #shoes #scritturacreativa #riflessioni #igersitalia #igersmilano #streetview #streetphotography #blogger #storie #destino #creatività #lostandfound

230
2 months ago

Gli unici momenti in cui trovo la mia esatta collocazione nell’Universo, sono quelli in cui metto al mondo qualcosa: la creazione è ciò che riesce a dare un senso alla mia esistenza, placando quell’orda caotica di demoni ciarlieri che non mi molla mai. Che si tratti di scrittura, di immagini o di design, poco importa. Sono i mezzi di cui necessito per potermi esprimere: per potere dare la forma di volta in volta più opportuna, a quel marasma in costante agitazione che ho dentro e che si nutre di ciò che è fuori. Quell’ “altro” che a volte viene divorato nudo e crudo, a volte rielaborato. Ho sempre sopravvalutato il prossimo e sottovalutato me stessa: se mi ritrovo fuori luogo e fuori posto, è anche colpa mia. Ovunque io approdi so di essere soltanto in prestito. Precaria nell'esistenza ancor prima che la famigerata crisi ci travolgesse tutti: come ogni artista ho precorso i tempi, non solo nelle visioni, anche nei cazzi da districare. Ogni volta che atterro da qualche parte, ho la certezza che non ci resterò a lungo: ma finché sono lì, do e prendo il meglio. Non posso sostare molto: il movimento è fondamento dell’evoluzione. Questo è anche un diario di bordo. Quelle riflessioni di cui non riesco a fare a meno e che diventano piccoli focolai scintillanti di ispirazione, riflessione, ironia. Nascono lungo chilometri di asfalto e cemento, dove mi sono sempre sforzata di vedere molta più bellezza di quanta non ve ne fosse realmente. #onmywaytolife #inmyshoes #glioggettiparlano #riflessioni #blog #bloggeritalia #storytelling #rivoluzione #comunicazione #ispirazione #pensierodelgiorno #rivoluzionaria #artista #progetti #storie #streetview #streetphotography #shoes #scarpe #scritturacreativa #riflessioni #igersitalia #bellezza #streetview #streetphotography #bloggeritalia #blog #blogger #creatività #lostandfound

240
2 months ago

Scosse la testa. "No, non ho capito: so solo che mi sembra di impazzire" disse. "Scusa, eh: oltre a te, chi c'è in questa camera?" chiese la voce. Non sapeva se rispondere perché non sapeva a chi stesse rispondendo. "Allora?" sollecitò l'altra. "In questa camera ci sono solo io" disse lentamente, cercando nella lentezza della voce un appiglio alla ragione. "Quanto narcisismo" rispose ironicamente la voce. "Lo sai cara, che la loro visione è ristretta a quei piccoli mondi che costruiscono con le loro mani e di cui poi diventano prigionieri. Non vedono gli altri umani, figurati se sappiano sporgersi oltre quelle mura che loro stessi erigono. E poi quei cervelli: in fondo sono sopravvalutati, come tutta la loro specie. Lascia stare: diglielo chiaramente perché tanto non ci arriva!" aggiunse l'altra risoluta. Si grattò la testa, fissando il pavimento: "Dirmi cosa?" ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ▶(InMyShoes, Gli oggetti parlano: Prologo)◀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ 👠Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente il racconto online.👠 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #glioggettiparlano #inmyshoes #quotegram #quotestagram #instaquotes #bookstagram #quotes #ebookgratis #citazionilibri #letturatime #citazionedelgiorno #narrativa #instalibro #consiglidilettura #librichepassione #instafrasi #letture #scrivere #lettura #scarpe #thriller #libro #leggere #storie #citazioni #libriconsigliati #racconti #booklover #buonalettura

330
2 months ago

Perfezionista, dicono. Creativa, dico. Ironica, aggiungo. Con uno spiccato humor noir che pochi colgono. Adoro il colore nero, il caffè americano, le sigarette, gli anelli d’argento e gli accessori in pelle, le borse grandissime in cui infilare con cura tutta la vita, la carta, le penne, i taccuini, la corsa, le metropoli, l’odore dell’asfalto fresco e delle stazioni ferroviarie, la bellezza, le chiacchierate che non finiscono mai, le domande che si trasformano in consapevolezze. Mi mettono fortemente a disagio i pregiudizi, la mediocrità e la maleducazione. Attenta osservatrice delle dinamiche umane, cerco di comprendere il fil rouge che ci lega, tessendoci tra abissi e vette. Cerco i riflessi e le rifrazioni di ciò che siamo: cerco un senso. In ciò che mi circonda e in me stessa. Trovo più ispirazione nella fisica che non nella religione. Se dovessi descrivermi con un’immagine mi dipingerei come la foresta amazzonica incontaminata: quella più selvatica e quasi inaccessibile. Sicuramente affascinante ma anche mortale. A volte mi sento prigioniera di me stessa, in un groviglio che tutto collega ma che può anche soffocare. Allora cerco un appiglio: un filo da prendere e seguire e sbrogliare. Ma quel filo è mutevole e mi porta sempre altrove. #onmywaytolife #inmyshoes #glioggettiparlano #riflessioni #blog #bloggeritalia #storytelling #rivoluzione #comunicazione #ispirazione #pensierodelgiorno #rivoluzionaria #coincidenze #progetti #storie #streetview #streetphotography #shoes #scritturacreativa #riflessioni #igersitalia #igersmilano #streetview #streetphotography #blogger #storie #destino #creatività #lostandfound at Desio

242
2 months ago

Questa mattina pensavo alle pubblicità che offrono sostanze miracolose in grado di sgonfiare la pancia, far crescere il seno, sbiancare i denti, e perdere 120 chili nell'arco di 24 ore. Pensavo anche che il suffragio universale alla fine sia una grandissima ca**ata. Mi sono tornati alla mente quegli annunci che c'erano una volta nella quarta di copertina di alcune riviste: nello specifico il ricordo è atterrato sugli occhiali a raggi X. Riflettevo su quanti ragazzini si possano essere consumati le mani anche solo al pensiero delle possibilità offerte da quell'oggetto: che cosa meravigliosa l'immaginazione. L'immaginazione ed il desiderio: a volte i mondi che costruiamo sembrano essere intrisi di queste due sostanze. Comunque, all'epoca avevo pochi anni, credo attorno ai sette, e avevo imparato a leggere da poco. Ma già all’epoca ero in grado di ospitare e nutrire dei dubbi. Mi chiedevo come fosse possibile vedere attraverso la materia. E quale materia si sarebbe potuta attraversare. E fino a che livello. Via via, scendevo sempre più in profondità. Se con quegli occhialini avessi potuto attraversare gli abiti (cosa che per me non aveva un grande appeal), perché non tutto il resto? Le mura, la carne, le ossa. E via dicendo. Qualcosa di quella ricerca non tornava: la meta sembrava sempre altrove. Perché tutto quello scendere nel profondo, sentivo sarebbe stato senza fine. Intuivo che sarebbero stati soltanto passaggi di stato, senza certezza di approdare da qualche parte. Perché c'è sempre qualcosa da attraversare. Perché c'è sempre qualcosa da scoprire. Sono passati un po' di anni. Ne avevo sette. Oggi ne ho quarantuno. E navigo ancora nelle stesse acque: incantata dal mondo, alla ricerca di senso. #shoes #inmyshoes #onmywaytolife #glioggettiparlano #scarpe #bambina #scritturacreativa #riflessioni #memoria #igersitalia #igersmilano #racconti #streetview #streetphotography #scritturacreativa #bloggeritalia #blog #blogger #storie #destino #coincidenze #caso #lostandfound #ispirazione #diario #storytelling #letturatime #xray #infanzia

210
2 months ago

Se avesse spalancato gli occhi in quel modo un'altra volta sarebbero quasi certamente caduti. "Mamma ti devo lasciare. Adesso devo fare una cosa." "Amore, stai bene? Vuoi che venga lì?" "No! Cioè, no grazie, sto bene" disse cercando della saliva da deglutire in mezzo alla sabbia che aveva in bocca. "Ti chiamo io più tardi!" "Come vuoi amore." Agganciò. Non capiva cosa facesse più paura: se quel silenzio che si sarebbe interrotto a breve, se le voci che sentiva o se quello di cui quelle due stavano parlando. Inspirò nuovamente cercando di non impazzire: in fondo aveva tenuto botta fino a quarant'anni. "Allora?" chiese una delle due. "Non hai ancora capito. Vero?" aggiunse l'altra. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ▶(InMyShoes, Gli oggetti parlano: Prologo)◀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ 👠Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente il racconto online.👠 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #glioggettiparlano #inmyshoes #quotegram #quotestagram #instaquotes #bookstagram #quotes #ebookgratis #citazionilibri #letturatime #citazionedelgiorno #narrativa #instalibro #consiglidilettura #librichepassione #instafrasi #letture #scrivere #lettura #scarpe #thriller #libro #leggere #storie #citazioni #libriconsigliati #racconti #booklover #buonalettura

200
2 months ago

"Amare senza pretendere niente in cambio." Già: come se la storia del principe azzurro non avesse già fatto abbastanza danni. Ogni tanto leggo cose come queste, che mi scatenano qualcosa di molto simile ad uno shock anafilattico a cui seguono fantasiose imprecazioni difficilmente arrestabili. Mi riferisco ai contenuti, ovviamente: sulla forma ho steso un velo pietoso da un pezzo. Teoricamente viviamo nell'era della comunicazione: una buona fetta di popolazione mondiale può farlo e ha accesso ad uno smartphone. C'è una discriminante: potere fare qualcosa, non significa necessariamente essere in grado di farlo. E' una differenza sostanziale, non filosofica. Quindi. Fatto salvo che l'amore sia qualcosa di molto complesso e difficilmente definibile, soprattutto su un social network. Fatto salvo che quello che non pretende niente in cambio, e che prevede un intermediario, è l'altruismo (come per esempio la donazione del sangue). Inviterei a riflettere, sul fatto che ogni genere di relazione si fondi su uno scambio. Non sto parlando di baratti: sto parlando di scambi, che sono fatti di una sostanza molto più profonda. Scambi di presenze, di supporti, di vicinanze, di risate, di complicità, di sostegno, di affetto. Attraverso l'impegno, la volontà, la ricerca, l'interesse, la costanza, la compassione, l'empatia, la stima, la costruzione di qualcosa. Perché quello che mi fa ferocemente incazzare, è come una frase del genere, assieme a molte altre di una banalità offensiva per il pensiero umano, possano plasmare il pensiero femminile. La convinzione che si possa amare senza pretendere niente in cambio, è l'anticamera dell'accettazione di molti soprusi. E poi, in nome di questo amore, tutto diventa lecito. Mi chiedo di queste nuove generazioni di ragazzine. Mi chiedo cosa pensino e cosa abbiano insegnato loro a pensare. Diamo loro gli strumenti per diventare delle rivoluzionarie. Diamo loro parole ricche di senso: insegniamo loro il pensiero critico e la capacità di riflettere. E di scegliere. Diamo loro altre prospettive. Altre storie. In un'epoca dove l'emancipazione femminile è purtroppo ancora apparente. Perché l'Amore non dimora nell'accettazione passiva. at Milan, Italy

271
2 months ago

La memoria è ingannevole. E lo dice una che si ricorda anche il momento in cui è venuta al mondo. E questo mi infastidisce parecchio: mi riferisco all'imprecisione. Oddio, anche il fatto di avere un'ottima memoria non è che sia sempre un vantaggio: certe cose sarebbe opportuno rimuoverle ed anche alla svelta. Alcune sarebbe opportuno addirittura non farle nemmeno entrare, previa selezione all'ingresso: questo sì, questo no, questo lo teniamo, quello no, quello già ce l'ho, no grazie, sì volentieri dammene due, e via dicendo. Comunque io sono una spugna, e non posso farci nulla: mi rimane incollato addosso di tutto. Troppo, direi. Quindi spesso mi ritrovo a cercare di ricomporre il quadro con tutti i post it che la vita mi ha appiccicato sulla pelle. A volte ci riesco, a volte no. A volte mi perdo via: come adesso. Colpa di un'anima dannatamente creativa. "Ribelle", direbbero alcuni. Altri "riflessiva". Tornando all'incipit: credevo di avere trovato questa scarpa in estate. Invece no: la SD card attesta "23 aprile". Sola, anche lei: fotografo gli oggetti esattamente nel posto in cui li trovo. Spostarli mi sembrerebbe una contraffazione. Sarà stata circa ad un chilometro da casa mia: su un marciapiede, vicino ad un piccolo prato. Specifico "piccolo" altrimenti vi immaginate chissà quale scenario. "Aiuola" sarebbe stato eccessivo. E' una scarpa audace questa: molti la definirebbero aggressiva. Non so. Non ho mai creduto che l'aggressività si celasse negli accessori. Ho sempre provato attrazione e tenerezza nei confronti di latex, tatuaggi, piercing, abbigliamenti dark e fuori dall'ordinario. Ho sempre pensato ci volesse molto coraggio e molta ricerca per esprimersi. L'aggressività risiede altrove. Risiede in parole dette con finta pacatezza. In movenze irrigidite dal fastidio. (Continua nei commenti)

293
2 months ago

"Ma cosa diavolo...?" pensò alzandosi di scatto e buttandosi verso i piedi del letto. Piombò il silenzio: non c'era nessuno. A parte le sue scarpe. Rimase immobile, cercando con lo sguardo segni di vita. Cacciò la testa sotto al letto: un po' di polvere e qualche calzino. Fine. "Hai paura?" sentì nuovamente. "Cristo!" gridò in un sobbalzo cadendo dal letto. "Sì, sembra si stia proprio cagando addosso" disse l'altra voce. Non c'era nessuno: tranne quel paio di scarpe. "Quanto pensi ci impiegherà a capire?" chiese una delle due voci. L'altra non rispose. Era gennaio, il mese più insignificante e gelido dell'anno: il pavimento in gres era ghiacciato come il polo Nord ma non ci fece caso. Silenzio. "Prima o poi lo capirà" disse serafica l'altra. Fece un altro balzo indietro, questa volta andando a picchiare con la schiena contro al muro. Il telefono iniziò a squillare: "Rispondi o cosa?" chiesero le due voci. Prese il telefono che gli cadde di mano un paio di volte: "Pronto" disse. "Amore, ciao. Dormivi?" "No. Chi è?" "Sono la mamma! Ma non hai visto il nome sul display?" "Uh... la mamma!" disse una delle due voci. "Era proprio l'unica che mancava in questo casino!" L'altra rise. "Racconta alla mamma cosa abbiamo fatto ieri sera!" Sgranò gli occhi: "Mamma tu senti?" chiese balbettando. "Certo che ti sento amore!" "No, mamma. Oltre alla mia voce, cosa senti?" chiese con agitazione. "In che senso?" "Senti altre voci?" "Amore, stai bene?" chiese la donna. "Se ti può fare stare meglio, ci puoi sentire solo tu" disse una delle due voci. Tirò un sospiro di sollievo, pur non capendo ancora bene cosa stesse accadendo. "Tu. E pochi altri" aggiunse l'altra. Ecco, come non detto. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ▶(InMyShoes, Gli oggetti parlano: Prologo)◀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ 👠Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente il racconto online.👠 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #glioggettiparlano #inmyshoes #quotegram #quotestagram #instaquotes #bookstagram #quotes #ebookgratis #citazionilibri #letturatime #citazionedelgiorno #narrativa #instalibro #consiglidilettura #librichepassione #instafrasi #letture #scrivere #lettura #scarpe #thriller #libro #leggere #storie #citazioni #libriconsigliati #racconti #booklover #buonalettura

171
2 months ago

La prima volta che sono andata a correre al parco avrò avuto circa vent'anni, era agosto, non c'era un c***o di nessuno se non un tizio che si faceva una s**a dietro ad un albero. Giuro. Diciamo che non è stato un buon inizio. Poi sono passati un po' di anni: mi sono trasferita a Londra, ho fatto la cazzata di tornare e ho deciso che avrei dovuto pagare questa ridicola scelta sudandola sull'asfalto. Così ho iniziato a correre. Per circa otto anni: undici chilometri, cinque uscite a settimana. Poi è arrivata lei: l'ospite di cui vi ho già parlato. L'amica ernia. A quarant'anni ho capito che stare in piedi non sia una cosa così scontata, soprattutto quando per due giorni sei costretta prima a strisciare sul pavimento stile "marine" e poi a carponare. Io e lei siamo scese ad un patto: marcio. Non nel senso di deteriorato: ho ripiegato sulla marcia. Per ora, poi vedremo come andrà la nostra relazione. Sì, perché le relazioni sono una roba veramente strana. Non sai bene se ciò che tu stia vivendo sia realtà o proiezione: ma questa è un'altra storia. In ogni caso non è male: la marcia, intendo. Non mi dà la vangata adrenalinica della corsa, però devo dire che è più faticosa di quanto pensassi: anche per questo mi piace. Ogni tanto qualche ragazzino mi prende per il c*lo perché "sculetto": le medie sono un'età veramente infame. C'è di buono che passa: ma non per tutti, chiaro. Questa l'ho trovata in un cestino nel parco, credo tra Natale e Capodanno 2018. Stava lì: sola. Sua sorella non era nei paraggi. Mi chiedo che fine abbia fatto l'altra: cioè, perché una sì e l'altra no? Comunque, quando mi alleno non porto quasi mai il telefono con me: così sono tornata a casa, l'ho preso e sono ritornata a fotografarla. Gli oggetti che trovo sembrano avere sempre una loro dignità: sembrano vivi, animati. (Continua nei commenti) #shoes #inmyshoes #onmywaytolife #glioggettiparlano #runningshoes #running #scritturacreativa #riflessioni #relazioni #igersitalia #igersmilano #racconti #streetview #streetphotography #scritturacreativa #bloggeritalia #blog #blogger #storie #destino #coincidenze #caso #lostandfound #rubbish #diario #storytelling #letturatime #ispirazione #artista

231
2 months ago

E' strano come io mi ricordi quasi di tutte loro. Di dove io le abbia incontrate. Di cosa stessi facendo in quel momento e a che punto della mia esistenza fossi. E' come se qualcosa rimanesse incollato al loro ricordo. Mi chiedo se la memoria storica a questo punto sia io oppure loro. Questa per esempio. Reca con se un ricordo nefasto. Settembre 2017: stavo discutendo animatamente con la piccola ospite che avevo dentro e che tutt'oggi alberga in me. No, non è un feto: è una c***o di ernia discale. L5 S1. E' lì: come un monito. Mi dice cosa io possa o non possa fare. Come lo possa fare e quando. Conviviamo da un annetto e qualcosa: forse è una storia d'amore ma non l'ho ancora capito. 2017. Credo sia stato uno tra gli anni più rivoluzionari di tutta la mia esistenza. Buona parte di ciò in cui credevo, si è sgretolato davanti ai miei occhi: come quando sul tavolo da gioco, le carte si girano, nascondendo il dorso e mostrando il seme e il colore. E' stato così che il quadro si è composto inesorabile. E ho capito il significato di "Nuda Verità". Detto così sembra quasi magico: e forse lo è. Comunque, all'atto pratico ho passato un anno a prendere schiaffi. Una convivenza finita a mig*otte (non quella con l'ernia: quella resiste) ed un licenziamento in tronco senza motivo. Non male, eh. E su quel tavolo, quell'anno, ci saranno state due milioni di carte. Lo scenario è cambiato: forse anche io. Sto cambiando ancora. Forse è per questo che trovo scarpe: perché la strada è ancora lunga, e avrò bisogno di tutte loro. #inmyshoes #onmywaytolife #glioggettiparlano #scarpe #shoes #storie #storytelling #streetview #streetphotography #asfalto #incontri #caso #caos #coincidenze #bloggeritalia #blog #blogger #lostandfound #black #stivali #verità #bellezza #decadence #riflessioni #lunedi #love #brokenheart #ernia at Desio

264
2 months ago

È lunedi. E questa riflessione nasce spontanea. ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ▶(InMyShoes, Gli oggetti parlano: Prologo)◀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ 👠Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente il racconto online.👠 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #glioggettiparlano #inmyshoes #quotegram #quotestagram #instaquotes #bookstagram #quotes #ironiaportamivia #ironia #letturatime #citazionedelgiorno #narrativa #instalibro #consiglidilettura #librichepassione #instafrasi #lunedi #scrivere #louboutin #scarpe #thriller #mondaymood #leggere #storie #citazioni #libriconsigliati #racconti #zanotti #buonalettura

161
2 months ago

Probabilità statistiche di trovare una, e solo una, infradito, in mezzo alla strada, in un giorno di pioggia di fine ottobre 2018: prossime allo zero. Eppure. Eppure accade. Accade che la vedo: è lì, mi guarda. Come le duecento che l'hanno preceduta: come se recasse con sé un messaggio che io, dopo tredici anni, non sono ancora stata in grado di decifrare. E' forse per questo che si ripresentano. Così, accosto la macchina. Scendo. La fotografo, cercando di non farmi spiattellare dalle macchine che sopraggiungono e che mi guardano accovacciata cercare il punto di vista migliore per trasmettere ciò che lei ha tramesso a me. La guardo: mi fa tenerezza. Su quell'asfalto nero tirato a lucido da una pioggia composta al cinquanta per cento da particolato. Cosa ci fa, una infradito nel mezzo di un c***o di niente. In un paesino dimenticato da Dio dove la vita non è mai passata se non per dare i natali ad un Papa? Mi guardo attorno: non c'è nessuno. La raccolgo, e la infilo nel bagagliaio. #shoes #inmyshoes #onmywaytolife #glioggettiparlano #infradito #pioggia #ottobre #autunno #desolazione #milano #provincia #streetstyle #streetview #streetphotography #biancoenero #bloggeritalia #blog #blogger #storie #destino #coincidenze #caso #lostandfound #asfalto #tar #wet #lucido at Desio

272
2 months ago

2002: venticinque anni, lascio il lavoro (un bel lavoro) e mi iscrivo allo #iedmilano Comunicazione. Da quel punto in poi, non sarà più possibile tornare indietro: niente di ciò che vedo e di ciò che sento sarà più uguale a prima. Il #movimento diventa necessità e lo #sguardo cambia. Ma bisogna viaggiare con #occhi e #cuore aperti. 2005: laureata, giro in #bicicletta d' #estate . Incontro il primo paio di #scarpe abbandonate: è un #segno che mi accompagnerà credo per tutta la #vita . 2018: nasce "On my way to life", il #blog che ospita "In My Shoes", il #racconto online a puntate dove le scarpe raccontano le storie delle #persone che le hanno possedute. #onmywaytolife #glioggettiparlano #blogger #bloggeritalia #lostandfound #oggetti #cammino #destino #arte #percorsi #coincidenze #progetti #artista #storytelling at Milan, Italy

182
2 months ago

«Quando finalmente riuscì ad aprire quegli occhi che sembravano spalmati di cianoacrilato, la sveglia stava suonando da un po': una luce algida attraversava di prepotenza la finestra, spalmandosi sulle lenzuola bianche. Fece un respiro profondo cercando di zittire con la mano quel suono così dannatamente molesto: partì un colpo di tosse. "Certe cose si pagano" pensò. Rimase immobile nel silenzio del sabato mattina, valutando se alzarsi o riaddormentarsi, con gli occhi socchiusi ed una pietra pomice in gola che si faceva sentire appena faceva un respiro un po' più profondo. Avrebbe potuto essere un sabato mattina come tutti gli altri: ma andò diversamente. Una risata si fece strada dai piedi del letto diretta come una Frecciarossa ai suoi timpani. Spalancò gli occhi che iniziarono a ispezionare tutta la camera cercando di capire chi potesse essere. Il cuore era balzato in gola: per la paura avrebbe anche potuto sputarlo. Non era una sola risata: erano due. Sembravano più delle risatine, del genere che accompagnano i pettegolezzi: quelle che fanno da colonna sonora a storie che si raccontano solo alle spalle.» ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ ▶(InMyShoes, Gli oggetti parlano: Prologo)◀ ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ 👠Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente il racconto online.👠 ⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀ #glioggettiparlano #inmyshoes #quotegram #quotestagram #instaquotes #bookstagram #quotes #ebookgratis #citazionilibri #letturatime #citazionedelgiorno #narrativa #instalibro #consiglidilettura #librichepassione #instafrasi #letture #scrivere #lettura #scarpe #thriller #libro #leggere #storie #citazioni #libriconsigliati #racconti #booklover #buonalettura

260
3 months ago

Quando finalmente riuscì ad aprire quegli occhi che sembravano spalmati di cianoacrilato, la sveglia stava suonando da un po': una luce algida attraversava di prepotenza la finestra, spalmandosi sulle lenzuola bianche. Fece un respiro profondo cercando di zittire con la mano quel suono così dannatamente molesto: partì un colpo di tosse. "Certe cose si pagano" pensò. Rimase immobile nel silenzio del sabato mattina, valutando se alzarsi o riaddormentarsi, con gli occhi socchiusi ed una pietra pomice in gola che si faceva sentire appena faceva un respiro un po' più profondo. Avrebbe potuto essere un sabato mattina come tutti gli altri: ma andò diversamente. Una risata si fece strada dai piedi del letto diretta come una Frecciarossa ai suoi timpani. Spalancò gli occhi che iniziarono a ispezionare tutta la camera cercando di capire chi potesse essere. Il cuore era balzato in gola: per la paura avrebbe anche potuto sputarlo. Non era una sola risata: erano due. Sembravano più delle risatine, del genere che accompagnano i pettegolezzi: quelle che fanno da colonna sonora a storie che si raccontano solo alle spalle. In casa non poteva esserci nessuno perché non viveva con nessuno. Il cuore batteva così forte che lo sentiva rimbombare sulle pareti: si arrestò improvvisamente quando le risate cedettero il passo ad un dialogo. "Serata splendida, questo è fuori discussione. Era un pezzo che non ci divertivamo così. Ma tu hai idea del puttanaio che verrebbe fuori se qualcuno per caso lo scoprisse?" "Altroché cara mia. Lo so, lo so. Per una volta siamo finalmente uscite dagli schemi. In un certo senso se la meritava anche una serata così, eh, per carità. Però sono d'accordo con te! Sarebbe un macello." (...) "In my shoes: gli oggetti parlano - Prologo." Leggi il racconto a puntate online, oppure scarica l'e-book. Link in bio. #inmyshoes #onmywaytolife #glioggettiparlano #martacostantino #promo #narrativa #narrativaonline #quotes #quotegram #quoteoftheday #citazioni #ebook #suspence #thriller #emergenti #bookgram #libridaleggere #libri #lettura #racconti #scarpe #shoes #blog #writer #writerblog #scrittura #scritturacreativa #storie

281
4 months ago

"Non so cosa intenda con è la fine. Se intende che il suo segreto rischia di essere scoperto, si sbaglia. Di qui non passa chiunque: ma soltanto chi ascolta. E chi ascolta, difficilmente giudica." Clelia scoppiò a ridere: "Scusi eh, ma poi, chi crederebbe a qualcuno che dice di avere udito delle scarpe parlare? In questo fienile sono custodite tantissime storie: e da qui non escono. Lo sa anche lei: le scarpe, da sole non vanno da nessuna parte." Online un nuovo pezzo ♥ Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #bookstagram #thriller #scarpechepassione #instalibri #segreti #ebook #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #instabook #suspence #lostandfound

351
4 months ago

"Tutti abbiamo qualcosa da nascondere. A torto o a ragione. Siamo una dannata progenie di santi maldestri e spietati carnefici." Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #destino #thriller #caos #instalibri #segreti #coincidenze #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #caso #suspence #lostandfound

320
4 months ago

Giannini deglutì un'oncia di spilli. Prima o poi avrebbero dovuto parlarne: voleva capire cosa e quanto sapesse Cesare. "Le dico due cose" proseguì Cesare. "La prima è che l'umanità è spesso sopravvalutata: gli inquisitori giudicano con ferocia senza sapere e senza conoscere. E meno sanno e meno conoscono, e più giudicano. Ma nessuna veste è mai completamente intonsa: nemmeno quella dell'inquisizione. Che poi tanto santa, non è." Online l'11° capitolo ♥ Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #bookstagram #nike #bookquotes #instalibri #segreti #igreads #libriconsigliati #quotes #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #instabook #suspence #lostandfound

351
4 months ago

"...Cesare aprì la porta: l'ultima volta che Giannini vide un'oscurità del genere probabilmente era ancora un ovulo nel grembo di sua madre. "Ha molto più coraggio di quel che crede. Se ne ricordi per il futuro" disse Cesare. "Adesso venga. Mi segua" ed entrò, dissolvendosi in un'oscurità senza sostanza. In un vuoto atomico dove infinite combinazioni ed inaspettate variabili sono possibili. Giannini fece lo stesso." Online il 10° capitolo ♥ Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #destino #thriller #buio #instalibri #segreti #coincidenze #libriconsigliati #quotes #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #instabook #suspence #lostandfound

360
4 months ago

Sarà perché oggi è lunedì e c'è un cielo di piombo. Ma questo incontro intriso di decadenza ha un che di romantico. Ho trovato un cuscino abbandonato sull'asfalto che mi sprona a non smettere di sognare. Neanche sulla durezza di quell'amalgama corvina. Perché è proprio da lì che nascono i miei figli. #lunedì #mondays #mondayselfie #mondaymood #mondaymotivation #onmywaytowork #onmywaytolife #tar #concrete #pillow #cuscino #asfalto #cemento #blogger #blog #scritturacreativa #scrittura #grigio #grey #harsh #duro #soffice #dreams #urbandreams #urban #sogni #white #bianco #glioggettiparlano

334
4 months ago

"...così fece il cuore. Disorientato, migrò in luoghi del corpo dove non era solito dimorare: passò con veemenza dalla gola arrivando diritto come una palla da biliardo fino al cervello. Poi esplose, lasciando che la memoria ripresentasse stroboscopici fotogrammi di una notte di due settimane prima." Online il 9° capitolo ♥ Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #destino #thriller #caos #instalibri #segreti #coincidenze #libriconsigliati #quotes #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #caso #suspence #lostandfound

302
4 months ago

"Tutti abbiamo qualcosa da nascondere. A torto o a ragione. Siamo una dannata progenie di santi maldestri e spietati carnefici." Online l'ottavo capitolo ♥ Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #destino #thriller #caos #instalibri #segreti #coincidenze #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #caso #suspence #lostandfound

351
4 months ago

Caos. Caso. Coincidenze. Ossia la variabile C: quando accade l'improbabile a scapito del probabile. Niente sarà più come prima. Online il settimo capitolo ♥ Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #destino #thriller #caos #instalibri #segreti #coincidenze #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #caso #suspence #lostandfound

353
5 months ago

Probabilità statistiche di trovare un'infradito per strada, sotto la pioggia, a fine ottobre, in una via di una cittadina brianzola: 0,02%. Tutto può accadere. Specialmente l'imprevedibile. Online il sesto pezzo ♥ Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #lostshoes #glioggettiparlano #scarpe #infradito #thriller #pioggia #instalibri #segreti #ebook #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #autunno #suspence #lostandfound

400
5 months ago

Chissà poi di che cosa stanno parlando quelle scarpe. Certo è che sono le uniche a volerlo fare. Domani pubblicherò il proseguimento. Felice #halloween Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #cenerentola #glioggettiparlano #scarpe #scarpedonna #cinderella #scarpechepassione #instalibri #segreti #ebook #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #prologo #suspence

362
5 months ago

Gli oggetti parlano e accennano a storie inopportune. Perché tutti ne abbiamo (almeno) una. Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #oggetti #glioggettiparlano #scarpe #scarpedonna #scarpeuomo #scarpechepassione #instalibri #segreti #ebook #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #prologo #suspence

330
5 months ago

Cosa succede, se siete a casa da soli, e venite svegliati da due vocine che confabulano in merito a qualcosa che non avreste dovuto fare? Clicca sul link in bio per leggere gratuitamente la storia 😉 #narrativa #racconti #storiedigitali #libri #libridaleggere #librichepassione #blog #blogger #scrittura #scritturacreativa #leggo #ioleggo #oggetti #glioggettiparlano #scarpe #scarpedonna #scarpeuomo #scarpechepassione #instalibri #segreti #ebook #libriconsigliati #storie #raccontibrevi #lettura #letturebrevi #prologo #suspence

320