Pagina con vista Photos & Videos on Instagram

@paginaconvista  Mr. P. & Mrs. C. | Spazio IG dell'omonima pagina Facebook | Books, movies, music & travel 📖🎬🎶✈

http://www.ilblogconvista.wordpress.com/

5 hours ago

Oggi per #BlogConVista è un'occasione speciale: abbiamo infatti l'enorme piacere di avere ospite la nuova casa editrice Black Dog Edizioni, nella persona del suo fondatore Marcello Figoni. Black Dog nasce con l'intento di portare in Italia opere inedite a cavallo tra Ottocento e Novecento o di riscoprire vecchi classici, il tutto all'insegna del fantastico in ogni sua declinazione: horror, gotico, fantascienza e weird. Nella nostra intervista conosceremo meglio l'idea alla base della casa editrice e i primi volumi in uscita. Noi non possiamo che consigliarvi di tenere d'occhio questo editore: siamo sicuri che ne vedremo delle belle! [Link in bio] Mr. P. #BlackDogEdizioni #fantascienza #weird #horror #racconti #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

44 1
8 days ago

«Ci avevano insegnato che essere adulti significava dolore e sofferenza, tasse e bollette, lavori terribili e vedersela con i bianchi, la malattia e la morte. Cercai di fare quello che facevano le altre. Cercai di sembrare silente.» Che dire se non che @racconti_ed continua a non sbagliare un colpo? Questa volta tocca a ZZ Packer e al suo "Bere caffè da un'altra parte": otto racconti carichi di rabbia, disillusione e abbandono. Tra guerre razziali a opera di giovani scout, la strana ossessione di un'infermiera devota al Signore e insospettabili amori tra ragazze del liceo, ZZ Packer ci accompagna tra drammi familiari e ricerche disperate, con le mille contraddizioni che da sempre caratterizzano la società moderna, al giorno d'oggi come negli anni '60. Insomma, una bellissima scoperta. | Mr. P. #ZZPacker #BereCaffèDaUnAltraParte #RaccontiEdizioni #racconti #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

105 2
10 days ago

«Devo smetterla, pensò, provare qualcos'altro, partire, trovare una nuova via, una vita diversa. Non posso andare avanti così. Qualunque alternativa le appariva però raggelante nella sua indeterminatezza: avrebbe potuto fare qualunque cosa e non avrebbe fatto alcuna differenza.» Non mi sono mai considerata una "tipa da saghe familiari" eppure, qualche anno fa, quella dei Cazalet mi ha conquistata. Oggi, al terzo volume su cinque, posso confermare ancora una volta il mio amore per il mondo creato da Elizabeth Jane Howard e i motivi che me l'hanno fatta apprezzare così tanto: innanzitutto si parla di una scrittrice brillante, dalla prosa elegante e liscia, scorre che è un piacere e sa catturare la vostra attenzione anche tramite i più piccoli dettagli da lei descritti. Inoltre, ha una capacità incredibile di tratteggiare i suoi personaggi, così diversi l'uno dall'altro, i moti d'animo, il perché delle loro azioni, ciò che sentono e pensano. Non è da tutti far sì che il lettore si ritrovi nelle campagne inglesi, nel bel mezzo della Seconda Guerra Mondiale, a provare gli stessi sentimenti che provano i membri della famiglia Cazalet. Pare di essere lì con loro, un amico di lunga data che sbircia le loro vicende e ride e piange con persone che ormai fanno parte di lui. #ElizabethJaneHoward #Confusione #SagaDeiCazalet #Cazalet #FaziEditore #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

86 0
15 days ago

«I libri che uno scrive - passati, presenti e futuri - non cercano forse di dire la stessa cosa: 'Caro amico, dalla mia vita scrivo a te nella tua'? È lunga la strada da una vita all'altra, eppure perché scrivere se non per quella distanza, se non per lasciar andare le cose, e rimpiazzare ogni prima con un dopo?» Prima o poi, quando gli impegni me lo permetteranno, vi parlerò per bene di questo libro di Yiyun Li, edito @nneditore e letto un paio di settimane fa. È uno di quei memoir (ma è poi giusto definirlo così?) intensi e sinceri, profondi e pieni di amore per la letteratura e per la scrittura. Si snodano due culture differenti in queste pagine, quella cinese e quella statunitense, si parla di sofferenza, di memoria, di straniamento e dell'importanza che alcune storie, alcuni personaggi e alcuni libri possono rivestire nella nostra vita. #YiyunLi #Caroamicodallamiavitascrivoatenellatua #NNEditore #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

115 0
24 days ago

«La cosa strana non era solo che il suo predecessore aveva così palesemente perso la voglia di lavorare (che si fosse a poco a poco ma con costanza ubriacato nel corso del lavoro non era ovviamente una teoria del tutto priva di fondamento) ma anche che (lui, o loro?) non sembravano essersi minimamente resi conto di quanto il lavoro fosse man mano cambiato e deteriorato. E lo colpì il pensiero che non di rado era proprio quello che succedeva a molte esistenze. O forse non era in realtà quello che succedeva a tutte le esistenze, se si puntava la lampada e le si osservava abbastanza da vicino? Esisteva una vita che si potesse dire migliorata col passare del tempo? Non era forse vero che le cattive abitudini diventavano sempre più radicate, i compromessi più vischiosi, le incoerenze più grandi? Non era, in poche parole, la vita un costante e lento declino da un certo ordine a un sempre crescente disordine?» Per il primo approccio con Gustafsson ho scelto "Il pomeriggio di un piastrellista", incuriosito dalla volontà di raccontare, mediante una narrazione dai contorni onirici, la storia di un fallimento. Un libro che in un pomeriggio racchiude l'intera esistenza di uomo qualunque, tra ricordi, meditazioni e visioni surreali. Una lettura che dona parecchi spunti di riflessione e che mi sento di consigliare come buon punto di partenza per scoprire l'autore svedese. | Mr. P. #LarsGustafsson #IlPomeriggioDiUnPiastrellista #Iperborea #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

87 2
1 month ago

«Ci sono volte in cui il semplice essere al mondo equivale a strofinare la pelle nuda sulla carta vetrata, in cui ogni tipo di movimento produce un'abrasione lasciandoti ferito e vulnerabile alla prossima aggressione. Quando capita, preferisco chiudere gli occhi e restare immobile, immobile come i bicchieri o le candele o il pane sul tavolo, abbandonata, esposta.» Se già conoscete Alexandra Kleeman, avete capito di che cosa si tratta. Se ancora non avete incontrato questa giovane autrice statunitense, fatelo. "Intuizioni" sarà una delle raccolte più strane e originali che vi capiterà di leggere. Forse non capirete qualcuno dei dodici racconti qui narrati (com'è accaduto a me), forse vi ritroverete smarriti e increduli di fronte a situazioni claustrofobiche, surreali e metaforiche. In ogni caso, vi consiglio caldamente di tuffarvi nel mondo della Kleeman, sapientemente portata in Italia da @edizioniblackcoffee, perché ne uscirete turbati. Ve la racconto meglio nel nuovo articolo di #BlogConVista, link in Bio! #AlexandraKleeman #Intuizioni #EdizioniBlackCoffee #racconti #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

93 3
1 month ago

«Tra di noi andava così bene, che a volte mi chiedevo se non sarebbe finita in un disastro. La vita mi ha insegnato che, in genere, le cose troppo belle non preannunciano niente di buono.» Primo approccio con Adolfo Bioy Casares, autore argentino amico e collega di Borges, uno dei più importanti scrittori latinoamericani. Mi sono addentrata in una storia che nelle prime pagine non mi ha presa granché: il protagonista, Lucho Bordenave, è un uomo totalmente succube dei capricci della moglie, la bellissima e nevrotica Diana. Nessuno dei due personaggi, inizialmente, mi è parso particolarmente simpatico o degno di nota, né la loro vita tranquilla nel pasaje, una sorta di piccolo "quartiere nel quartiere" a Buenos Aires. Ad un tratto però, qualcosa accade: convinto da un conoscente, Lucho decide di far rinchiudere la moglie (divenuta sempre più scostante) in una Clinica per malattie mentali. Da quel giorno la sua vita cambierà: amareggiato, pentito della sua scelta avventata (ma ha avuto veramente scelta?), cercherà in ogni modo di porre rimedio al danno commesso. Quando riuscirà a far uscire Diana, "guarita" da non si sa quale patologia, si ritroverà accanto una donna totalmente diversa: affettuosa, fedele, remissiva. Ed è qui che la storia decolla e che Bioy Casares instilla il dubbio nel lettore e in Lucho stesso: si tratta davvero della stessa persona di prima? Perché i dottori della Clinica sembrano così ambigui nel fornirgli spiegazioni? Che cos'è che definisce un essere umano, il suo aspetto fisico o il suo carattere? È solo una piccola paranoia dovuta al cambiamento o forse siamo noi che stiamo diventando matti? Non soltanto un romanzo a sfondo fantastico e surreale, dunque, ma una vera e propria riflessione sulla nostra identità, su quanto sia arduo a volte amare una persona per quello che è, sulla follia e su quanto la scienza potrebbe - chissà, un giorno - spingersi oltre. #AdolfoBioyCasares #DormireAlSole #BioyCasares #EdizioniSur #Sur #libri #leggere #lettori #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #reading #bookporn #paginaconvista

141 9
1 month ago

«Si deve attendere. La vita è una paralisi dell’attesa. Guardiamo sempre dalla finestra speranzosi che arrivi il bel tempo. Aspettiamo che ci cadano addosso soluzioni dal tempo stesso. Seduti in poltrona, contempliamo il cinematografo dei fatti che ci accadono. Guardiamo verso l’alto per trovare il lucernario da cui uscire, pallidi e confusi, ed essere spettatori del nostro stupefacente dramma, se è possibile, se la vita lo permette.» Finalmente sono tornato a immergermi nella letteratura sudamericana con una delle ultime uscite della collana Gli eccentrici di @edizioniarcoiris . "Un uomo ucciso a calci" dell'ecuadoriano Pablo Palacio è una raccolta di racconti che miscela con la giusta dose grottesco e cinismo, ironia e spietatezza. Una galleria di emarginati alle prese con la propria insensatezza quotidiana. Ve ne parlo più approfonditamente su #BlogConVista [Link in bio]. Buona lettura! | Mr. P. #PabloPalacio #UnUomoUccisoACalci #EdizioniArcoiris #GliEccentrici #racconti #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

86 9
2 months ago

«Poi la notte scese su di lei, come il sipario alla fine di un dramma.» Moltissimi ormai conoscono Thomas Ligotti ma non tutti, immagino, sanno chi è Robert Aickman, autore inglese della seconda metà del Novecento che può essere considerato a ragione il padre letterario di Ligotti. I racconti di Aickman infatti, pur in uno stile più immediato e meno ricercato, sono vere e proprie "strange stories" dal sapore filosofico, in cui il vero orrore si manifesta nel non detto e nella terribile assurdità della realtà quotidiana, che si trasforma quasi in qualcosa di alieno.  Definito "il meteorologo dell'inconscio", Aickman, con i suoi finali enigmatici e il senso di mistero che avvolge lentamente ma inesorabilmente le esistenze dei protagonisti dei suoi racconti, è uno scrittore assolutamente da (ri)scoprire. "Sentieri oscuri" (@weirdiana_edhypnos ) è il primo di sei volumi che racchiuderanno l'intera produzione breve di questo grande autore. | Mr. P. #RobertAickman #SentieriOscuri #EdizioniHypnos #racconti #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

73 2
2 months ago

«Dino, io e te ci siamo amati come non era possibile amarsi di più, come nessuno potrà mai amare di più. Dino, e il dolore non importa, e non importa la morte. Io sono già fuori della vita, anche se piango ancora. Dino, fa di salvare nella tua anima il ricordo del nostro amore, poi che non hai saputo voler salvare l'amore nella vita, fa di portarlo nell'eternità com'io lo porterò!» Leggere un epistolario del genere e scoprire, ancora una volta, l'universalità di certi sentimenti. #DinoCampana #SibillaAleramo #UnViaggioChiamatoAmore #epistolario #Feltrinelli #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

128 3
2 months ago

«Una volta mi aveva detto o cambi o muori. Ma la sua esistenza era fondata sull'odio per il babbo e senza di esso non sapeva come vivere. Aveva paura della libertà.» Dopo aver divorato il trittico "Follia", "Grottesco" e "Il morbo di Haggard", ho atteso parecchi mesi prima di affrontare un nuovo romanzo di McGrath. Forse dovevo smaltire l'indigestione ma l'attesa è stata ben ripagata da "L'estranea", romanzo in cui ritroviamo l'inquietudine tipica dei lavori dello scrittore inglese. La narrazione sviscera un angosciante dramma famigliare, alternando il punto di vista di entrambi i coniugi e scoprendo, un tassello per volta, un passato pervaso da segreti e menzogne. Un buon romanzo psicologico, in cui la componente psichica dei personaggi diventa più importante di una trama che a volte fatica a decollare. E voi cosa avete letto di McGrath? | Mr. P. #McGrath #LEstranea #Bompiani #PatrickMcGrath #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

97 4
2 months ago

Un viaggio psichedelico all'interno della paranoia di uomo, tra ricordi sfocati, pensieri sconclusionati e frammenti di frasi scritte su misteriosi quaderni. Pezzi di un puzzle che faticano a incastrarsi, in un romanzo che fa della brevità e del non detto i propri punti di forza. Oggi su #BlogConVista vi parlo di "Quaderni sull'acqua" di Babak Lakghomi, opera a metà strada tra racconto psicologico e noir, pubblicata da @pidgin_edizioni. Buona lettura! [Link in bio] | Mr. P. #QuaderniSullAcqua #BabakLakghomi #PidginEdizioni #recensioni #romanzi #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #books #reading #literature #bookeater #booklover #paginaconvista

123 1
2 months ago

«Le onde frustano la sabbia e il vento spinge grosse nuvole bianche sopra l'isola e la gente intorno a me grida e ride e si siede e legge e cammina avanti e indietro sulla spiaggia e io capisco che la speranza è una bugia. È una bugia che ci raccontiamo per evitare il dolore della realtà; e a volte, come nel mio caso, la realtà è quello che non c'è.» Questa è la terza raccolta di racconti pubblicata da @nneditore che leggo. Se le prime due ("Il paradiso degli animali" di Poissant -stupenda- e "Paradisi minori" della Bergman) raccoglievano storie sullo stesso livello, in quest'opera di Margaret Malone ho trovato alti e bassi non indifferenti, com'è normale che sia, in realtà. Il soffione rappresentato sulla copertina coglie perfettamente una caratteristica umana che si ripresenta in più personaggi: la fragilità. In queste nove short stories si parla di crescita, amore, maternità, solitudine, il tutto con una piccola dose di ironia e tenerezza, come afferma Gioia Guerzoni. Si parla soprattutto di donne. Una cosa mi viene da dire, a fine lettura: noi non siamo animali in salvo. Siamo animali che in ogni modo, con tutte le forze, CERCANO di mettersi in salvo. A volte si riesce a farlo, e allora i faticosi tentativi che abbiamo messo in atto sembrano avere senso. Altre volte, invece, non ne siamo in grado, e ancora vaghiamo, persi nel mondo, pronti ad essere soffiati via. Ps: penso che valga la pena anche solo per uno dei racconti più belli e dolorosi che abbia mai letto, "Un appoggio sicuro". #MargaretMalone #AnimaliInSalvo #NNEditore #racconti #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

108 0
3 months ago

«Per molti la noia è il contrario del divertimento, e divertimento è distrazione. Per me invece, la noia non è il contrario del divertimento; potrei dire, anzi, addirittura, che per certi versi essa assomiglia al divertimento in quanto, appunto, provoca distrazione e dimenticanza, sia pure di un genere molto particolare. La noia, per me, è propriamente una specie di insufficienza o inadeguatezza o scarsità della realtà. Per adoperare una metafora, la realtà, quando mi annoio, mi ha sempre fatto l'effetto sconcertante che fa una coperta troppo corta, ad un dormiente, in una notte d'inverno: la tira sui piedi e ha freddo al petto, la tira sul petto e ha freddo ai piedi; e così non riesce mai a prender sonno veramente.» Ho scelto di approcciarmi a un mostro sacro come Moravia partendo da "La noia", uno dei suoi romanzi simbolo, che si è rivelato una lettura intensa e straniante. Come non identificarsi con il protagonista Dino e il suo sentimento lancinante, allo stesso tempo indefinibile e astratto ma anche così familiare e tangibile? L'ossessiva storia con Cecilia, l'indolenza della sua vita da pittore, i turbolenti rapporti con la madre. Tutto contribuisce a creare il ritratto di una personalità disturbata e apatica, capace però di improvvisi picchi emozionali che mirano quasi a una catarsi che non arriva. Un libro che difficilmente dimenticherò e che mi ha fatto venir voglia di continuare a scoprire gli scritti di Moravia. Con cosa mi consigliate di continuare? Magari con "Gli indifferenti", che ha recentemente letto Mrs. C.? | Mr. P. #AlbertoMoravia #LaNoia #Bompiani #libri #leggere #lettori #lettura #letteratura #librisulibri #libribelli #bellochilegge #continuiamoaleggere #consiglidilettura #vitadalettori #nuoveletture #ioleggo #stoleggendo #amoleggere #blog #blogger #reading #literature #bookeater #bookstagram #bookporn #booklover #paginaconvista

137 2
Next »